Affiliate marketing per e-commerce

Article header affiliate marketing social generic

Crea il tuo negozio e inizia a vendere oggi stesso

E se potessi guadagnare in qualsiasi momento e ovunque ti trovi, anche mentre dormi?

È questo il concetto alla base dell'affiliate marketing.

Con l'affiliate marketing, l'affiliato commercializza i prodotti di terzi in cambio di una commissione. L'affiliato sceglie un prodotto che lo interessa, lo promuove e guadagna una parte del profitto per ogni vendita effettuata. Le vendite vengono monitorate tramite link di affiliazione da un sito web all'altro. 

Article image affiliate marketing social bigcommerce

L'affiliate marketing è un ottimo modo per incrementare le vendite e generare entrate online importanti. Estremamente vantaggiosa sia per i marchi che per gli affiliati, la nuova spinta verso tecniche di marketing meno tradizionali sta dando i suoi frutti. 

Infatti, la spesa correlata all'affiliate marketing negli Stati Uniti è aumentata dai 5,4 miliardi di dollari del 2017 agli 8,2 miliardi di dollari del 2022. Questo significa che le opportunità per chi desidera percorrere questa strada sono ancora moltissime.

Questa guida introduttiva dettagliata ti aiuterà a lanciare la tua attività di affiliate marketing e ti spiegherà tutti i vantaggi associati.

Come funziona l'affiliate marketing?

Poiché l'affiliate marketing prevede la distribuzione delle responsabilità della commercializzazione e della creazione del prodotto tra più soggetti, sfrutta le abilità di diversi individui per creare una strategia di marketing più efficace, spostando una parte dei profitti nelle tasche dei collaboratori. Per far sì che il sistema funzioni, è necessario il coinvolgimento di tre soggetti:

  1. Venditore
  2. Affiliato
  3. Consumatore

Analizziamo ora la complessa relazione tra le parti, necessaria per garantire il successo della strategia di affiliate marketing.

Venditore

Il venditore, che può essere un imprenditore singolo o una grande azienda, è il fornitore, il commerciante, il produttore o il rivenditore di un prodotto sul mercato. Il prodotto può essere un oggetto fisico, come un articolo per la casa, o un servizio, come un tutorial per il trucco.

Conosciuto anche come "marchio", il venditore non ha bisogno di essere coinvolto attivamente nelle operazioni di marketing, ma potrebbe svolgere anche la funzione di inserzionista e guadagnare quindi la parte di profitto destinata all'affiliate marketer.

Il venditore potrebbe quindi, ad esempio, essere un venditore e-commerce che ha avviato un'attività in drop-shipping e che desidera raggiungere una nuova porzione di pubblico pagando dei siti affiliati affinché promuovano i suoi prodotti. Potrebbe in alternativa trattarsi di una società SaaS che si serve di uno o più affiliati per aumentare le vendite del proprio software di marketing.

Affiliato

Conosciuto anche come editore, l'affiliato può essere un individuo o una società che commercializza il prodotto del venditore rendendolo appetibile per i potenziali consumatori. In altre parole, l'affiliato promuove il prodotto, sottolineandone il valore o i vantaggi per convincere i consumatori ad acquistarlo. Se il consumatore acquista il prodotto, l'affiliato riceve una parte dei ricavi ottenuti.

Gli affiliati si rivolgono generalmente a un pubblico molto specifico, e commercializzano pertanto i prodotti che potrebbero essere di suo interesse. Questo contribuisce alla creazione di una nicchia precisa o di un marchio personale, che aiutano l'affiliato ad attrarre consumatori potenzialmente interessati all'acquisto.

Consumatore

Ovviamente, perché il sistema funzioni devono verificarsi delle vendite, per cui il consumatore o cliente è un elemento cruciale. 

L'affiliato promuoverà il prodotto o il servizio ai consumatori tramite i canali necessari, che siano i social media, un blog o un video su YouTube. Se il consumatore riterrà il prodotto interessante, potrebbe decidere di seguire il link affiliato e concludere l'acquisto sul sito web del venditore. In tal caso, l'affiliato riceverebbe una parte dei ricavi ottenuti.

Tuttavia, il consumatore deve essere messo al corrente del fatto che l'affiliato guadagna una commissione sulla vendita del prodotto. 

Secondo la Federal Trade Commission, l'agenzia a tutela dei consumatori, un affiliate marketer deve comunicare in modo chiaro e preciso il proprio rapporto con il rivenditore, consentendo quindi al consumatore di decidere quanto peso dare alla sponsorizzazione. 

Una frase come "I prodotti che utilizzerò in questo video sono stati forniti dalla società X" fornisce agli utenti i dati necessari e consente loro di prendere una decisione di acquisto informata.

Tipi di affiliate marketing

Generalmente è difficile stabilire se l'affiliate marketer utilizza davvero il prodotto che promuove o se invece lo sponsorizza solo a fini di guadagno. A volte, potrebbe non fare differenza per il cliente. 

In altri casi, invece, il cliente potrebbe non fidarsi di un affiliato se non è sicuro che abbia realmente testato e approvato personalmente il prodotto. Per esempio, quando si parla di prodotti dimagranti o cosmetici.

Nel 2009, per differenziare l'affiliate marketing sulla base del livello di coinvolgimento dell'affiliato, il famoso affiliate marketer Pat Flynn suddivise l'affiliate marketing in 3 categorie: distaccato, correlato e coinvolto. 

Vedremo ora in dettaglio ciascuna categoria, per aiutarti a decidere quale strada intraprendere. 

Distaccato 

Nel modello di business "distaccato", l'affiliate marketer non ha alcun legame con il prodotto o col servizio che promuove. Non ha inoltre competenze o autorità, all'interno della nicchia cui appartiene il prodotto, e non può quindi fare affermazioni in merito al suo utilizzo.

Generalmente, un affiliato di questo tipo esegue campagne di marketing PPC (pay-per-click), utilizzando un link di affiliazione nella speranza che gli acquirenti ci clicchino sopra ed effettuino l'acquisto autonomamente.

Sebbene una strategia di questo genere possa risultare allettante, per la mancanza di coinvolgimento, è solitamente riservata a coloro che vogliono generare un reddito senza investire energie nel prodotto o nel rapporto con i clienti.

Correlato

Valida via di mezzo tra i due estremi, questa alternativa è destinata a coloro che non necessariamente utilizzano il prodotto o il servizio, ma che sono in qualche modo legati al pubblico della nicchia specifica. Questi affiliati hanno generalmente una qualche influenza nel settore e un seguito consolidato, e la loro voce gode quindi di una certa autorità.

Magari gestiscono un blog o un canale YouTube di moda e pubblicizzano un marchio di abbigliamento che non hanno mai utilizzato prima. In questo caso, l'affiliato sarà considerato "correlato".

Il vantaggio di questo tipo di affiliate marketing è che l'affiliato ha l'esperienza necessaria per generare traffico. Il rischio è quello di consigliare un prodotto o un servizio di scarsa qualità, non avendolo provato, con un impatto sulla propria credibilità e affidabilità.

Coinvolto

Come suggerito dal nome, in questo modello l'affiliato ha un legame profondo con il prodotto o con il servizio che promuove. Ciò vuol dire che ha provato personalmente il prodotto, sa per certo che offre un'esperienza positiva e ha l'autorità di fare rivendicazioni in merito al suo utilizzo.

Piuttosto che affidarsi alle campagne PPC, un affiliato di questo tipo sfrutterà quindi la propria esperienza con il prodotto, rappresentando una fonte di informazioni affidabile per i clienti. 

Ovviamente, questo tipo di affiliate marketing richiede un maggiore impegno, e il tempo necessario per costruire la propria credibilità. Al contempo, le probabilità che generi maggiori guadagni in futuro sono decisamente più alte.

Come vengono pagati gli affiliate marketer?

Metodo veloce ed economico per guadagnare senza vendere il prodotto, l'affiliate marketing è decisamente allettante per coloro che desiderano incrementare il proprio reddito online. Ma in che modo vengono pagati gli affiliati, una volta che avranno contribuito a mettere in comunicazione acquirente e venditore?

La risposta può non essere così semplice.

Il consumatore non deve sempre per forza acquistare il prodotto, affinché l'affiliato guadagni. A seconda del programma, il contributo dell'affiliato alle vendite del venditore sarà valutato in modo diverso.

Tra le modalità di pagamento figurano quelle seguenti.

Per vendita

Questa è la struttura di affiliate marketing standard. In questo programma, il venditore paga all'affiliato una percentuale del prezzo di vendita del prodotto dopo che il consumatore ha effettuato l'acquisto spinto dalle sue strategie di marketing. In altre parole, l'affiliato deve portare l'investitore a investire nel prodotto prima di ricevere un compenso.

Per lead

Sistema più complesso, un programma di questo tipo premia l'affiliato sulla base della conversione dei lead. L'affiliato deve persuadere il consumatore a visitare il sito web del venditore e a completare una determinata azione (per es. riempire un modulo di contatto, iscriversi a una versione di prova del prodotto o a una newsletter, o scaricare un software o un file).

Per clic

L'affiliate marketing consiste in gran parte nel generare traffico verso i siti web e nel convincere i clienti a cliccare e a compiere determinate azioni. Il mito dell'affiliate marketing, quindi, ruota intorno alla SEO, e ciò non sorprende affatto.

Tuttavia, sebbene il traffico organico sia gratuito, la SEO non è in grado di sostenere gli affiliate marketer in un mercato così saturo, motivo per il quale alcuni utilizzano strategie PPC.

I programmi PPC incentivano l'affiliato a reindirizzare i consumatori dalla propria piattaforma di marketing al sito web del venditore. Ciò significa che l'affiliato dovrà coinvolgere gli utenti a tal punto da convincerli a spostarsi dal suo sito a quello del venditore. L'affiliato verrà pagato in base all'aumento del traffico web.

I programmi PPC ruotano attorno a due concetti comuni:

  • CPA (cost-per-acquisition): con questo modello, l'affiliato viene pagato ogni volta che il venditore o il rivenditore acquisisce un lead. Ciò accade quando uno dei link dell'affiliato porta al negozio online del venditore un cliente, e quest'ultimo completa una determinata azione (per es. si iscrive a una mailing list o compila il modulo "Contattaci"). 
  • EPC (earnings-per-click): questa è la misura del guadagno medio per 100 clic per tutti gli affiliati appartenenti a un programma affiliati.

Per istallazione

In questo sistema di pagamento, l'affiliato riceve un compenso ogni volta che indirizza al sito web del venditore un utente che istalla un prodotto (generalmente, un'applicazione o un software).

Quindi, se il rivenditore predispone 0,10 USD per ciascuna istallazione generata tramite un programma affiliati e la campagna produce 1.000 istallazioni, il rivenditore pagherà 100 USD (0,10 USD x 1.000).

Perché diventare affiliate marketer?

Reddito passivo 

Laddove qualsiasi lavoro "standard" richiede la presenza del lavoratore sul posto, con l'affiliate marketing è possibile guadagnare anche mentre si dorme. Basterà investire del tempo all'avvio di una campagna per raccoglierne i frutti nei giorni e nelle settimane a venire, man mano che i consumatori acquistano il prodotto sponsorizzato. L'affiliato riceverà il pagamento per il lavoro svolto anche molto tempo dopo averlo completato. E anche se non siederà davanti al computer, le sue abilità di marketing gli consentiranno di guadagnare un reddito costante.

Zero assistenza clienti

I venditori individuali e le aziende che offrono prodotti e servizi hanno a che fare con i consumatori, e devono assicurarsi che siano soddisfatti con l'acquisto.

Grazie alla struttura dell'affiliate marketing, l'affiliato non dovrà preoccuparsi di questo, né di fornire l'assistenza clienti. L'unito compito dell'affiliate marketer è quello di mettere in comunicazione il venditore e il consumatore. Sarà il venditore a occuparsi di eventuali reclami inviati dagli acquirenti una volta che avrai ricevuto la tua commissione per la vendita.

Lavoro da casa

Se non ami la vita d'ufficio, l'affiliate marketing potrebbe essere la soluzione giusta per te. Potrai infatti lanciare le tue campagne e ricevere i tuoi compensi sulle vendite lavorando dal divano di casa. Questo è un lavoro che potrai letteralmente svolgere in pigiama.

conveniente 

La maggior parte delle aziende sono soggette a commissioni iniziali e hanno bisogno di un flusso di cassa adeguato per finanziare i prodotti venduti. Con l'affiliate marketing, invece, i costi iniziali sono irrisori, e potrai cominciare velocemente e senza troppe complicazioni. Non dovrai preoccuparti di spese impreviste, né avrai bisogno di creare un prodotto. Avviarsi a questa attività è relativamente semplice.

Convenienza e flessibilità

Poiché essenzialmente stai iniziando un'attività freelance, puoi definire i tuoi obiettivi con la massima indipendenza, modificare il tuo percorso a piacimento, scegliere i prodotti che ti interessano e determinare i tuoi orari di lavoro. Questa convenienza ti consente di diversificare il tuo portafoglio o, se preferisci, concentrarti solo su campagne semplici e dirette. Eviterai inoltre le restrizioni e le regolamentazioni cui sono generalmente soggette le aziende, e il dover dipendere da team poco efficienti.

Migliore la prestazione, migliore il guadagno

Con i lavori convenzionali lo stipendio non cambia, indipendentemente dall'impegno profuso. La cosa positiva dell'affiliate marketing, invece, è che ciò che guadagni dipende interamente dalla tua performance. Maggiore l'impegno, migliori le entrate. Perfezionare le tue competenze e scrivere delle campagne coinvolgenti avrà un impatto diretto sui tuoi guadagni. Finalmente, riceverai quello che meriti per il lavoro svolto!

Lancia il tuo negozio e-commerce

Crea il tuo negozio e inizia a vendere subito con la nostra versione di prova senza rischi.

INIZIA LA PROVA GRATUITA

Tipi comuni di canali di affiliate marketing

La maggior parte degli affiliati condivide pratiche comuni che possono aiutare a garantire che il pubblico di riferimento sia coinvolto e ricettivo nei confronti del prodotto commercializzato. Ma non tutti gli affiliati promuovono i prodotti nello stesso modo. Infatti, sono diversi i canali di marketing a disposizione.

Influencer

Un influencer è un creatore di contenuti che ha la capacità di influenzare le decisioni di acquisto di un segmento elevato della popolazione. 

Questo soggetto si trova in una posizione ottimale per beneficiare dell'affiliate marketing. Generalmente hanno già un seguito importante, che consente loro di indirizzare i clienti verso un prodotto specifico per mezzo di post sui social, articoli di blog e altri mezzi di interazione con i propri follower. Gli influencer ricevono quindi una parte dei profitti che hanno contribuito a generare.

Le campagne di influencer marketing sono particolarmente popolari su Instagram e TikTok, dove i marchi stringono partnership con i soggetti considerati esperti o autorità nelle proprie nicchie di riferimento. A seconda degli accordi presi, una campagna potrebbe consistere in una serie di recensioni di prodotti corredate da foto, takeover di account o video in diretta. 

E sebbene un influencer possa avere un proprio marchio o una propria linea estetica, è importante aggiungere elementi che richiamano al marchio del venditore, per consentire agli utenti di identificarlo. Un modo per farlo è tramite l'utilizzo di applicazioni come Instasize, che permette di modificare e personalizzare velocemente gli elementi creativi di una campagna con un semplice tocco.

Blogger

Grazie alla capacità di posizionarsi organicamente nelle query dei motori di ricerca, i blogger riescono con successo ad aumentare le conversioni di un venditore per mezzo del content marketing. Il blogger testa il prodotto o il servizio, poi scrive una recensione dettagliata volta a promuovere il brand in modo convincente, indirizzando il traffico verso il sito del venditore.

Il blogger viene quindi compensato per l'influenza che esercita quando parla del valore del prodotto, contribuendo all'incremento delle vendite.

Micrositi a pagamento incentrati sulla ricerca

Sviluppare e monetizzare un microsito può generare una grande quantità di vendite di affiliazione. Questi siti vengono pubblicizzati all'interno di un sito partner o tra gli annunci in evidenza di un motore di ricerca. Essi sono distinti e separati dal sito principale dell'organizzazione, e offrono contenuti più mirati e pertinenti per un segmento di pubblico specifico. Possono quindi generare un aumento della conversione grazie a una call to action semplice e diretta.

Mailing list

Nonostante le origini più datate, l'e-mail marketing è ancora una fonte affidabile di reddito nell'ambito dell'affiliate marketing. Alcuni affiliati curano delle mailing list che utilizzano per promuovere i prodotti del venditore. Altri potrebbero sfruttare le newsletter digitali, includendovi dei collegamenti ipertestuali ai prodotti e guadagnando una commissione per ogni acquisto effettuato tramite i link.

Altro metodo è quello di creare una mailing list nel tempo. L'affiliato utilizza le varie campagne per raccogliere indirizzi e-mail in massa, cui inviare in seguito dei messaggi relativi ai prodotti che vuole promuovere.

Grandi siti web mediatici

Progettati per creare un'enorme quantità di traffico in ogni momento, questi siti mirano ad attrarre un pubblico di milioni di individui. 

I siti introducono i prodotti a un numero enorme di persone tramite l'utilizzo di banner e link di affiliazione contestuali. Questo metodo offre un'esposizione maggiore e migliora i tassi di conversione, con un conseguente, importante guadagno sia per il venditore che per l'affiliato.

Uno dei siti di questo genere più conosciuti è quello legato al programma affiliati di Amazon, Amazon Associates, che detiene la maggiore quota di mercato tra tutte le reti di affiliazione, ovvero il 46,15%.

Altri programmi di affiliate marketing di rilievo sono i seguenti:

In alternativa, puoi contattare direttamente i rivenditori per verificare se offrono un programma di affiliazione. In caso contrario, potrebbero comunque decidere di offrirti un coupon speciale o un codice sconto da condividere con il tuo pubblico per incrementare il traffico verso il loro negozio online.

Consigli per avere successo come affiliate marketer

Hai deciso di cimentarti con l'affiliate marketing? Segui questi consigli per iniziare col piede giusto.

Crea un rapporto con il tuo pubblico

Per avviarsi nel mondo dell'affiliate marketing è importante coltivare un pubblico con interessi molto specifici. Questo ti consentirà di adattare le tue campagne di affiliazione a quella nicchia, incrementando le possibilità di conversione. Affermandoti come esperto in un settore specifico, anziché promuovere un'ampia gamma di prodotti, avrai accesso a persone potenzialmente più interessate all'acquisto dell'articolo.

Un tocco di personalità

I prodotti da promuovere non mancano. 

Potrai scegliere quelli in cui credi personalmente o sostenere i tuoi marchi preferiti. Assicurati quindi che le tue campagne ruotino attorno ad articoli realmente validi, che sai che i consumatori apprezzeranno. In questo modo registrerai un tasso di conversione importante e contribuirai all'affidabilità del tuo marchio personale.

Il raggio d'azione delle tue e-mail sarà inoltre cruciale se vorrai lavorare con altri blogger e influencer. Utilizza uno strumento come ContactOut o Voila Norbert per raccogliere contatti e inviare e-mail personalizzate in modo da creare opportunità di affiliazione e collaborazione con altri come te.

Inizia a recensire prodotti e servizi 

Concentrati sui prodotti e sui servizi che rientrano nella tua nicchia specifica. Poi, sfruttando il rapporto creato con il tuo pubblico e la tua posizione come esperto nel settore, spiega ai tuoi lettori perché dovrebbero acquistare il prodotto o il servizio che stai promuovendo. 

Quasi tutto ciò che viene venduto online può essere recensito, in presenza di un programma di affiliazione. Puoi recensire prodotti fisici, software digitali e anche servizi prenotati online, per esempio un mezzo di trasporto in condivisione o un albergo. 

Confrontare il prodotto con altri della stessa categoria può giocare poi un ruolo fondamentale. Inoltre, dovrai assicurarti che il contenuto sia dettagliato e particolarmente articolato, in modo da influenzare la conversione.

Non mettere tutte le uova in un solo paniere

Invece di concentrarti soltanto sulle campagne via e-mail, dedica del tempo a un blog, alla creazione di landing page, alla pubblicazione di contenuti sui siti di recensioni, alla comunicazione con il tuo pubblico sui social e alle promozioni tra più canali.

Testa una varietà di strategie di marketing digitale, per scoprire quale ha più presa sul tuo pubblico. Fai uso frequente di questa tecnica.

Scegli le tue campagne con cura

Non importa quanto siano eccellenti le tue abilità nel marketing digitale: un prodotto scadente ti farà guadagnare di meno rispetto a uno valido. Prenditi il tempo per studiare la domanda inerente a un nuovo prodotto, prima di promuoverlo. 

Assicurati di esaminare attentamente il venditore, prima di avviare una collaborazione. Il tuo tempo vale moltissimo. Dovrai quindi accertarti di dedicarlo ai prodotti realmente redditizi e ai venditori di cui ti fidi.

Resta al passo con le ultime tendenze

Nell'affiliate marketing, la competizione è spietata. Resta sempre aggiornato sulle ultime tendenze, per non perdere competitività. 

Cerca inoltre di sfruttare almeno alcune tra le nuove tecniche di marketing che emergono continuamente. 

Non perdere le novità in merito, in modo da massimizzare i tuoi tassi di conversione e i tuoi guadagni.

I vantaggi del programma affiliati di BigCommerce

Commissioni standard nel settore

Nell'ambito del programma di affiliazione di BigCommerce riceverai una ricompensa del 200% per affiliato singolo procacciato e di 1.500 USD per società, senza limiti di guadagno. 

Inoltre, il livello della commissione aumenta con l'aumentare del numero di affiliati che introdurrai al programma. 

Peraltro, per partecipare non sono previsti obblighi o contributi minimi.

Crescita strategica

BigCommerce offre strategie uniche per aiutarti a crescere, a ottimizzare la visibilità del tuo sito e a incrementare le vendite. Potrai risparmiare tempo e denaro sulla creazione dei contenuti tramite un collegamento con il tuo blog WordPress, il tuo webinar e molto altro ancora, con la qualità sviluppata da BigCommerce per il tuo pubblico.

Tracciamento solido

La nostra dashboard dedicata agli affiliati offre una panoramica completa su clic, prove, vendite e commissioni. Potrai visualizzare i tuoi guadagni, monitorare le metriche e la performance, e ottenere i pagamenti nello stesso momento ogni mese.

Un account manager dedicato

Avrai accesso diretto a un affiliate manager in grado di comprendere le esigenze della tua attività e i tuoi obiettivi. BigCommerce collaborerà con il tuo team e con i nostri esperti in tassi di conversione per ottimizzare le tue commissioni e il guadagno per clic. 

La promozione si fa facile

Dalla dashboard avrai facile accesso ai nostri link testuali, banner e contenuti già pronti. Potrai promuovere BigCommerce in qualsiasi punto del tuo sito semplicemente inserendo i nostri link di affiliazione sulle tue pagine.

Come partecipare al programma affiliati di BigCommerce

Se il tuo pubblico sta cercando di lanciare un'attività online o migrare la propria piattaforma e-commerce, o se semplicemente trova l'argomento interessante, ti incoraggiamo a partecipare al programma di affiliate marketing di BigCommerce. Il nostro team esaminerà attentamente la tua candidatura. 

Una volta che l'avrà approvata, avrai accesso ad assistenza, monitoraggio, reportistica e pagamenti, e riceverai il tuo link di affiliazione univoco che ti consentirà di tracciare tutti i referral generati. BigCommerce tiene molto al successo dei propri partner affiliati.

Collabora con BigCommerce e guadagna

Partecipa oggi stesso per incrementare i tuoi introiti assieme alla piattaforma di e-commerce leader sul mercato.

Iscriviti subito

L'ultima parola

Processo semplice in modo raffinato, l'affiliate marketing tramite recensioni, blog, social media, software, webinar e altre piattaforme è la nuova frontiera del marketing dedicata a chi vuole coglierne le opportunità. 

Segui i consigli contenuti in questo articolo per imparare a coinvolgere il tuo pubblico, convertire i lettori passivi in consumatori attivi e incrementare i tuoi guadagni clic dopo clic.

Domande frequenti sull'affiliate marketing

L'affiliate marketing è legale?

Sì, l'affiliate marketing è legale, sempre che l'affiliato informi il proprio pubblico del proprio rapporto col venditore e della commissione che riceve sulle vendite.

Secondo la Federal Trade Commission (FTC), l'agenzia a tutela dei consumatori, un affiliate marketer deve comunicare in modo chiaro e preciso il proprio rapporto con il rivenditore, consentendo quindi al consumatore di decidere quanto peso dare alla sponsorizzazione. 

Una frase come "I prodotti che utilizzerò in questo video sono stati forniti dalla società X" fornisce agli utenti i dati necessari e consente loro di prendere una decisione di acquisto informata.

Quali sono i migliori prodotti per l'affiliate marketing?

Le opzioni disponibili sono davvero infinite. Soprattutto se vuoi optare per il modello correlato o coinvolto, prova a scegliere un prodotto che sia di tuo interesse o che conosci abbastanza bene. 

Se sei un atleta, ad esempio, puoi provare a promuovere prodotti legati alla salute e al benessere, come i servizi relativi all'alimentazione e al fitness, e le attrezzature sportive. Se invece sei più attratto dal mondo della finanza, potresti prendere la strada dei prestiti e dei servizi di investimento, oppure rivolgerti alle società di carte di credito o ai fornitori di finanziamenti BNPL come Affirm o Zip.

Indipendentemente dal ramo cui deciderai di dedicarti in qualità di affiliate marketer, dovrai scegliere una nicchia con prodotti e servizi di tendenza e con potenziale economico. Ovviamente, queste sono le nicchie nelle quali la competizione è più feroce, ma è cruciale che ci sia un pubblico pronto ad acquistare i prodotti che promuovi.

Quanto potrei guadagnare come affiliato?

Nei soli Stati Uniti, la spesa correlata all'affiliate marketing è aumentata a 8,2 miliardi di dollari nel 2022, rispetto ai 5,4 miliardi di dollari del 2017. Questo significa che le opportunità per chi desidera percorrere questa strada sono ancora moltissime.

Per farla breve: non ci sono limiti ai guadagni in qualità di affiliate marketer, ma gli introiti generati dipenderanno in larga parte dalla nicchia scelta e dal tempo e dagli sforzi che dedicherai all'attività.

Ryan Robinson, per esempio, rinomato affiliate marketer, ha guadagnato, nel 2019, un totale di 19,000 USD in commissioni di affiliazione. The Wirecutter, altro sito web di affiliazione, ha registrato un giro d'affari di 10 milioni di dollari ed è stato in seguito venduto al New York Times per 30 milioni. Ovviamente, successi come questo non si ottengono da un giorno all'altro.

Nella realtà, il reddito generato dall'affiliate marketing può variare da poche centinaia di dollari al mese a centinaia di migliaia di dollari l'anno. Più tempo dedicherai al tuo lavoro e più follower riuscirai a ottenere, maggiore sarà il potenziale di guadagno.

Visualizza altro
Qual è la differenza tra referral e affiliate marketing?

La differenza principale è che per l'affiliate marketing un marchio esterno si dedica alla promozione dei prodotti di un venditore dietro compenso (tariffa forfettaria), mentre con il referral marketing si incentivano i clienti esistenti a invitare amici e familiari ad acquistare i prodotti o i servizi di un marchio.

Sfoglia più risorse