BigCommerce addolcisce la corsa all'e-commerce di Mango Bikes

BigCommerce è personalizzabile, conveniente e affidabile. Scopri perché l'abbiamo costruita così.

https://images.ctfassets.net/wowgx05xsdrr/56jcJc7WgEo00uZM3crU4H/2618ac30ce606f414b4e503ff30c78c1/case-study-device-laptop-mango.png

70%

di aumento del tasso di conversione

46%

di aumento del valore medio dell'ordine

36%

di aumento delle entrate

Le metriche sulla performance prendono in considerazione i dati mensili tra novembre 2020 e marzo 2021.

Un viaggio inaspettato

Andrew Hassard non aveva intenzione di acquistare un'azienda in amministrazione, ma alla fine del 2017 si è trovato a fare proprio questo. Dimostrando che la verità è più strana della finzione, Andrew ha acquistato l'azienda Mango Bikes, l'ha trasferita da Cirencester, in Inghilterra, a Ballyclare, in Irlanda del Nord, e ha rilanciato l'attività il 1° gennaio 2018.  

"Credo che non volessi davvero acquistare Mango Bikes. È quello che dico a tutti, ed è vero. Ho esaminato i libri e ho visto un marchio e un'azienda. La base dei costi era un po' troppo alta, ma il marchio era ancora in forma," ha detto il proprietario e amministratore delegato di Mango Bikes Andrew Hassard. "Il marchio era buono. Era divertente ed emozionante, e ho pensato che avrei potuto fare qualcosa con questo."

Andrew e il suo team hanno premuto il pulsante di reset e hanno spogliato l'azienda di tutti i costi possibili per renderla il più snella possibile, per vedere se poteva davvero funzionare. Se così fosse, si potrebbero fare dei piani per il futuro. A circa sei mesi dall'inizio dell'attività, Andrew si è reso conto che, in effetti, poteva funzionare. Nel 2019, il team stava spostando le moto dalla sua gamma e ne stava aggiungendo di nuove. Poi è arrivato l'anno che ha cambiato tutto: il 2020.

Il piano per il 2020 era di dare una spinta a Mango Bikes, di mettere la testa del marchio sopra le nuvole per vedere cosa sarebbe successo. Beh, c'è stata una pandemia che ha cambiato un po' il piano strategico di Mango. "Le cose sono diventate folli per noi. L'intero settore delle biciclette è impazzito, ma in senso positivo. Abbiamo scoperto che non avevamo bisogno di spingere tanto quanto pensavamo inizialmente. Il 2020 si è rivelato un anno positivo per l'industria della bicicletta," ha detto Hassard.

LA SFIDA

Colpire il muro

Quell'anno positivo ha anche messo in luce i limiti della piattaforma di ecommerce basata su server di Mango Bikes. Andrew e il team si sono resi conto che il loro sito web headless, un tempo affidabile, costruito su WooCommerce, stava diventando meno affidabile e sempre più inefficiente. 

L'azienda di biciclette ha avuto problemi di stabilità del sito e di prestazioni, anche per quanto riguarda la funzionalità mobile. A questo punto il team si è reso conto che la sua attuale piattaforma di e-commerce non sarebbe stata adatta ai piani che aveva per il futuro. 

La personalizzazione su WooCommerce non era così semplice. Lo strumento di personalizzazione, integrato direttamente nel tema del sito, era difficile da aggiornare e spesso costringeva il team di Mango Bikes a un enorme processo di test per capire quali aggiornamenti del tema facessero smettere di funzionare il personalizzatore. 

"Non era facile lavorare e non era flessibile. C'erano circa 60 plugin che lo riguardavano. Sapevamo perché alcuni di loro erano lì, ma non altri. E quando li spegnevamo, era come se metà del sito scomparisse," ha detto Hassard. "I tentativi di hackeraggio del nostro sito sono aumentati e le cose sono diventate sempre più difficili da mantenere il sito sicuro."

Dire addio al suo sito web basato su server significava dire addio a quello che Andrew ha descritto come un tipo di esistenza basata su una patch qui e un plugin là. "O non avete abbastanza capacità o ne avete troppa e state pagando per qualcosa che non utilizzate. Tutto è diventato eccessivamente complicato e siamo arrivati al punto di voler ricominciare da capo con un sistema pulito," ha detto Hassard.

"Usabilità, prestazioni e sicurezza erano elementi in cima alla nostra lista di priorità per una nuova piattaforma. E volevamo qualcosa che potessimo usare quotidianamente senza la necessità di un intervento continuo da parte dello sviluppatore," ha detto Hassard.

Tenendo conto di queste priorità, Mango Bikes ha deciso di costruire il suo nuovo negozio utilizzando una soluzione basata sul cloud. "Una piattaforma basata sul cloud ci aiuterebbe a gestire l'aumento delle richieste di traffico e a offrire un'esperienza personalizzata migliore, che ci aiuterebbe a deliziare e intrattenere i visitatori del sito da tutto il mondo", ha dichiarato Hassard.

"Usabilità, prestazioni e sicurezza erano elementi in cima alla nostra lista di priorità per una nuova piattaforma. E volevamo qualcosa che potessimo usare quotidianamente senza la necessità di un intervento continuo da parte dello sviluppatore."

Andrew Hassard Proprietario e Amministratore delegato di Mango Bikes

LA SOLUZIONE

Rilasciare i freni e guadagnare slancio con BigCommerce

Oltre a BigCommerce, Mango Bikes ha esaminato Shopify, GoDaddy, Magento, WooCommerce e Craft. Andrew ne ha trovati alcuni troppo costosi, mentre altri non erano in grado di gestire o consentire l'accesso alla costruzione di un customizer. E dopo tutte queste verifiche, l'azienda ha scelto Craft come nuova piattaforma di e-commerce. Ma, naturalmente, questa non è la fine della storia.

"Durante la costruzione del sito abbiamo scoperto che avremmo dovuto scegliere BigCommerce fin dall'inizio, perché ci siamo resi conto che la piattaforma ci avrebbe dato la flessibilità che volevamo e l'accesso al codice per personalizzarlo a nostro piacimento. Era qualcosa che non riuscivamo a ottenere con Craft," ha detto Hassard.

Mango Bikes ha nuovamente cambiato rotta e nell'aprile 2021 ha lanciato ufficialmente su BigCommerce.

"Con BigCommerce siamo riusciti a costruire un sito affidabile che ci ha dato più capacità quando ne avevamo bisogno e meno quando non ne avevamo. Non controlliamo ogni 15 minuti per vedere se il sito web funziona. Abbiamo solo fiducia che il sito sia attivo, funzionante, sicuro e performante," ha dichiarato Hassard.

Le agenzie Mellor & Smith e il Gruppo RANDEM hanno svolto un ruolo chiave nelle aspirazioni globali di Mango Bikes. Mellor & Smith ha compreso così bene il marchio che i suoi progetti per la parte anteriore hanno messo, come Andrew ha definito, del carburante per razzi sotto di esso per far risaltare l'azienda. Il Gruppo RANDEM ha preso questi progetti e ha utilizzato la sua esperienza tecnica per dar loro vita, compresa l'applicazione di personalizzazione su misura di Mango Bikes.

"L'acquisto di una bicicletta dovrebbe essere un processo divertente. Una delle cose migliori è la scelta dei colori e degli stili. La maggior parte delle marche di biciclette decide per lei. Non Mango Bikes! Il 90% delle nostre biciclette sono acquisti personalizzati. Il nostro fulcro è la personalizzazione e cerchiamo costantemente modi per offrire più scelte, stili e opzioni, rendendo al tempo stesso facile per chiunque fare acquisti e capire cosa si sta facendo," ha detto Hassard.

Al momento in cui scriviamo, si stima che le varie opzioni di personalizzazione della bicicletta siano ben oltre sei milioni di combinazioni. Non esistono due moto esattamente uguali. E i meccanici e gli assemblatori di biciclette affermano che non ci sono due giorni lavorativi esattamente uguali.

Applicazioni in evidenza:

Caratteristiche tecniche:

  • Gestione dei rapporti con la clientela (CRM)

Le app per non perdere tempo

Mango Bikes si è rivolto al mercato delle applicazioni di BigCommerce per trovare gli strumenti giusti per estendere le funzionalità del suo sito web. Il marchio ha scelto Codisto per ottimizzare le attività di marketing del canale e Google Sales & Orders per trasferire i dati del catalogo nel Google Merchant Center, rendendo più facile la gestione e la presentazione dell'inventario agli acquirenti.

"L'utilizzo di Klaviyo rende molto più semplice la personalizzazione del nostro email marketing. Ci permette di interagire con i clienti in modo divertente e tempestivo con contenuti rilevanti," ha detto Hassard. "Utilizziamo anche Glew, uno strumento di reporting completo che ci fornisce una valutazione chiara e imparziale di tutto ciò che riguarda il nostro sito, come le vendite, il marketing, il traffico e i dati dei clienti."

"Con BigCommerce siamo riusciti a costruire un sito affidabile che ci ha dato più capacità quando ne avevamo bisogno e meno quando non ne avevamo. Non controlliamo ogni 15 minuti per vedere se il sito web funziona. Abbiamo solo fiducia che il sito sia attivo, funzionante, sicuro e performante."

ANDREW HASSARD PROPRIETARIO E AMMINISTRATORE DELEGATO DI MANGO BIKES

Case study device tablet hippop

IL RISULTATO

Uscire davanti a tutti

Con BigCommerce come base, Mango Bikes ha ora un sito web che offre l'aspetto, la sensazione e l'interazione con il cliente per cui il marchio voleva essere conosciuto. "Ora stiamo portando l'azienda in nuovi mercati, regioni e canali senza aggiungere molto, se non nessun, carico di lavoro o fastidio al team," ha detto Hassard. "Quando si tratta di usabilità, BigCommerce è un gioco da ragazzi. Elaborare gli ordini, aggiungere nuovi prodotti e integrarsi con le altre tecnologie che utilizziamo non è affatto difficile."

La piattaforma precedente di Mango Bikes richiedeva molte attività manuali e controlli di sistema, ma con BigCommerce, Andrew afferma: "Con BigCommerce non c'è nulla di tutto questo. Non mi sto preoccupando delle prestazioni del sito, del blocco del customizer o dei problemi con il checkout. Tutte queste cose si dimenticano. E poi sono le cose proattive e a valore aggiunto su cui ci si concentra." 

Queste attività a valore aggiunto hanno fatto sì che Mango Bikes registrasse un aumento del 70% del tasso di conversione, un aumento del 46% del valore medio degli ordini e un aumento del 36% del fatturato, se si confronta la performance di settembre 2021 con quella di aprile per lo stesso anno.

"Quando si tratta di usabilità, BigCommerce è un gioco da ragazzi. Elaborare gli ordini, aggiungere nuovi prodotti e integrarsi con le altre tecnologie che utilizziamo non è affatto difficile."

ANDREW HASSARD PROPRIETARIO E AMMINISTRATORE DELEGATO DI MANGO BIKES

GUARDANDO AVANTI

Come si prepara il suo gioco?

Mango Bikes continuerà ad approfittare della formazione dal vivo e on-demand della BigCommerce University per costruire la sua attività e renderla di maggior successo in futuro. "La formazione di BigCommerce è davvero ottima. È pensato per le persone che utilizzano il sito web quotidianamente e non si impantana in discorsi tecnici. Otteniamo esattamente ciò di cui abbiamo bisogno per gestire la nostra attività in modo strategico ed efficiente," ha dichiarato Hassard.

Attualmente, il mercato principale di Mango Bikes è la Gran Bretagna. Tuttavia, negli ultimi due anni, l'azienda si è spostata in altre regioni europee, come la Germania e la Scandinavia. Ha anche una presenza negli Stati Uniti. E il marchio è intenzionato ad entrare in Australia e in Giappone in futuro. "Man mano che cresciamo e poniamo maggiori requisiti sul modo in cui interagiamo in ciascuna regione, BigCommerce sarà la solida base di cui abbiamo bisogno per costruire il tutto," ha detto Hassard. "Dal mio punto di vista, BigCommerce è una piattaforma di ecommerce innovativa e affidabile a livello globale, che svolge e svolgerà un ruolo importante nel portare il nostro marchio a livello globale."

"Dal mio punto di vista, BigCommerce è una piattaforma di ecommerce innovativa e affidabile a livello globale, che svolge e svolgerà un ruolo importante nel portare il nostro marchio a livello globale."

ANDREW HASSARD PROPRIETARIO E AMMINISTRATORE DELEGATO DI MANGO BIKES

Pubblicazione: dicembre 2022

Ulteriori informazioni su questi argomenti

Altre Storie di Successo

Read Case StudyAnteprima Case Study Larq

LARQ

Leggi la loro storia
Read Case Study2261 Cd - caso di studio di Yeti Cycles - Tablet Sj@1X

Yeti Cycles

Leggi la loro storia