Bullitt Group cerca una soluzione multi-vetrina. BigCommerce corre in aiuto.

Scopri quanto BigCommerce è flessibile, conveniente e affidabile, e perché l'abbiamo costruita così.

Segui il tour dei prodotti
Case Study Device Laptop Bullitt
125%
di aumento dell'AOV
200%
di aumento delle entrate
35%
di carrelli abbandonati in meno

Le metriche sulla performance mettono a confronto i dati di gennaio 2022 con quelli di dicembre 2021 relativi a Motorola Defy.

Dispositivo resistente. E creato per non cambiare.

Robusto. Durevole. Pronto a incassare i colpi. Non è una descrizione che molti assocerebbero agli smartphone, se non coloro che lavorano, vivono o amano stare all'aperto.

Chi li conosce li chiama Rugged Phone: i telefoni resistenti. Operai, operatori sanitari, militari e amanti dell'avventura: è per persone come loro che sono stati creati. Questi dispositivi sono costruiti per resistere ad acqua, temperature estreme, sabbia, polvere, altitudini elevate e molto altro ancora.

E il mercato è in crescita. Lo sa bene il produttore britannico Bullitt Group, pioniere nel campo e ideatore dei telefoni Cat, ovvero, Caterpillar. "I nostri clienti cercano attivamente un dispositivo che duri più a lungo. Vogliono evitare di cambiare periodicamente telefono, e per questo motivo hanno bisogno di un prodotto più durevole. La domanda è in crescita, sia per il B2C che per il B2B", afferma l'E-commerce Director di Bullitt Group, Ryan Stapleton.

E questa crescita ha spinto Bullitt Group ad ampliare il proprio business per mezzo di vetrine multiple. Multi-Storefront consente ai commercianti di gestire più vetrine singole con un solo negozio e un solo catalogo, anche per marchi, lingue e valute multipli.

LA SFIDA

L'addio a Magento e Shopify

Immagina di vendere in tutta Europa tramite più vetrine, una per ogni paese, e di doverle gestire tutte separatamente, anziché tramite un singolo pannello di controllo. Questa l'esperienza di Bullitt Group in qualità di produttore e venditore di telefoni Cat. La società gestiva oltre 20 vetrine, quando era su Magento e, in seguito, su Shopify.

Società headless-first basata su WordPress, non vedeva nelle due piattaforme il potenziale per supportare la propria crescita.

"L'integrazione headless su Magento era di difficile gestione. Uno dei principali problemi che riscontravamo era che ogni volta che dovevamo cercare l'ordine di un cliente o gestire le promozioni dovevamo analizzare diverse vetrine o effettuare molteplici passaggi", ricorda Ryan.

"Per quanto riguarda Shopify, invece, eravamo riusciti a gestire la maggior parte dell'attività in Europa da un posto singolo, solo che l'integrazione non era particolarmente appetibile", spiega. "Ci trovavamo costretti a duplicare i prodotti ogni volta che volevamo modificare il prezzo. Avevamo inoltre molti problemi legati alle lingue e alle traduzioni, e l'interazione di Shopify con il nostro CMS (Content Management System), WordPress, non era delle migliori."

Divenne presto ovvio che era giunto il momento di cambiare.

LA SOLUZIONE

BigCommerce: la scelta fu facile

Ryan Stapleton cercava un sistema e-commerce che fosse facile da gestire, che agevolasse le operazioni del servizio clienti e che fornisse la possibilità di implementare le modifiche con il minor numero possibile di passaggi. La società esaminò quindi Salesforce Commerce Cloud di BigCommerce e Shopify, e considerò brevemente anche la possibilità di creare la propria soluzione headless su misura. Alla fine, però, optò per BigCommerce e riuscì a costruire le 26 vetrine per i suoi telefoni Cat su 3 sole istanze di BigCommerce, senza aver bisogno di ricorrere a un aiuto esterno. "[BigCommerce] era intrinsecamente la scelta più giusta per noi", afferma Ryan.

Uno dei motivi principali per cui Bullitt Group decise di passare a BigCommerce, oltre alla facilità di gestione delle vetrine e di integrazione del proprio CMS, fu la funzionalità multi-vetrina. "Avevamo bisogno di un sistema che ci evitasse di passare da una vetrina all'altra per apportare una modifica. BigCommerce offriva quella soluzione", sostiene Ryan.

Bullitt Group non riusciva a collegare più vetrine individuali a un singolo negozio, e quindi a offrire esperienze localizzate ai propri clienti. Multi-Storefront gli ha consentito di gestire tutto, dalle promozioni agli annunci dei prodotti, dai prezzi alle fatture, nella lingua del cliente. 

"Con Shopify avevamo a disposizione solo poche lingue e un numero di chiamate API limitato. Per la nostra attività volevamo avere tutto all'interno di una piattaforma e poter apportare le modifiche velocemente, abilità cruciale in un mondo, quello degli smartphone resistenti, costantemente soggetto a cambiamenti repentini", spiega Ryan.

Bullitt Group non aveva bisogno di molte app, ma la società decise di utilizzare sia MailChimp che Hubspot, per restare in contatto rispettivamente con i propri clienti B2C e B2B. 

Molti dei servizi specializzati di BigCommerce sono stati coinvolti nelle fasi di pre- e post-lancio di Bullitt Group. Tra queste:

  • Solutions Architect: per assicurare una configurazione adeguata dell'infrastruttura.
  • Implementation Project Manager: per garantire un lancio puntuale e senza problemi.
  • Customer Success Manager: per ottenere i dati a supporto delle proprie strategie di crescita e dei propri obiettivi aziendali, e garantire un successo costante nel corso dei mesi e degli anni a venire.

Applicazioni in evidenza:

Caratteristiche tecniche:

  • Customer Relationship Management (CRM) per il B2B
    • Hubspot

Servizi di BigCommerce:

  • Project manager per l'implementazione
  • Progettista soluzioni
  • Responsabile del successo dei clienti

"Avevamo bisogno di un sistema che ci evitasse di passare da una vetrina all'altra per apportare una modifica. BigCommerce offriva quella soluzione."

Ryan Stapleton Ecommerce Director, Bullitt Group

Case Study Device Tablet Bullitt

IL RISULTATO

Le possibilità offerte da una buona connessione

Oggi, oltre a gestire le 26 vetrine per i telefoni Cat con 3 istanze di BigCommerce, Bullitt Group opera 28 vetrine, una per ciascun paese europeo, per il Motorola Defy con 1 sola istanza di BigCommerce. 

Le integrazioni Facebook sono attive e operative sia sulle istanze per Cat che su quelle per Motorola. Inoltre, alla redazione dell'articolo, l'integrazione Instagram è attiva per Motorola e lo sarà presto anche per i prodotti Cat.

Come ha fatto Bullitt Group a fare tutto questo? BigCommerce consente alle società di gestire le varie vetrine e varianti linguistiche tramite WordPress. E con BigCommerce, è possibile integrare un carrello e una fase di check-out in WordPress e utilizzarli su tutti i siti relativi ai prodotti Cat. Lo stesso vale per Motorola. 

"In termini di localizzazione, possiamo rilevare la lingua del browser e la lingua dell'app. Se qualcuno naviga da uno dei nostri telefoni e ha impostata la lingua spagnola, per esempio, il check-out verrà offerto in spagnolo", spiega Ryan.

GUARDANDO AVANTI

Il futuro 411

Per il futuro, Bullitt Group ha intenzione di inserire nei propri telefoni Cat delle Progressive Web App che consentano ai clienti di fare acquisti direttamente dall'applicazione. "Questo non sarebbe stato possibile con Shopify, mentre è una possibilità reale con BigCommerce: ci stiamo già lavorando", afferma Ryan.

BigCommerce sta collaborando con Bullitt Group per espandere la sua capacità multi-vetrina in modi nuovi e innovativi.

"L'implementazione [delle Progressive Web App] non sarebbe stata possibile con Shopify, mentre è una possibilità reale con BigCommerce: ci stiamo già lavorando."

Ryan Stapleton Ecommerce Director, Bullitt Group


Pubblicazione: marzo 2022

Altre storie di successo

Woodland Hills Wine Company

Woodland Hills Wine Company

Leggi la loro storia