Superdry cresce con BigCommerce senza fare una piega

BigCommerce è personalizzabile, conveniente e affidabile.
Scopri perché l'abbiamo costruita così.

Segui il tour dei prodotti
2598 CD CS LP Laptop Hero
135%

di aumento di clienti

148%

di aumento degli ordini

146%

di aumento delle entrate

Confronto tra le metriche di performance di aprile- dicembre 2020 e quelle di aprile-dicembre 2019.

La moda per tutti

Brand Collective non è solo la house of brands australiana che racchiude tutti i marchi più importanti. È anche l'unica nel paese a gestire 11 siti, incluso il proprio, tramite BigCommerce.

Dalle calzature all'alta moda, questi marchi sfruttano le elevate prestazioni e la flessibilità insite in una piattaforma e-commerce open SaaS. Uno dei marchi è Superdry.

Famosa per le giacche di tendenza, Superdry spiccò il volo quando David Beckham, calciatore di fama mondiale, ne indossò una in pubblico. Oggi, persone comuni, celebrità e addirittura membri della famiglia reale scelgono i capi di ispirazione britannica, americana e giapponese del marchio.

LA SFIDA

Riportare le operazioni a casa

Superdry opera in oltre 500 sedi distribuite in quasi 50 tra paesi e aree geografiche, come Stati Uniti, Regno Unito, Asia ed Europa.

Prima che Brand Collective ricevesse i diritti di distribuzione di Superdry, tutte le operazioni, anche quelle relative agli acquisti online e alla gestione degli ordini, passavano per il Regno Unito. 

Tuttavia, l'azienda sentiva il bisogno impellente di lasciare la piattaforma britannica personalizzata, a favore di una soluzione creata in Australia, per avere un maggiore controllo operativo, poter spedire da centri di distribuzione locali e predisporre un team di sviluppo in loco in grado di creare funzioni specifiche localizzate sul sito.

"Poiché la nostra sede è in Australia, desideravamo un maggiore controllo sulle operazioni, sul marketing, sul merchandising e sull'esecuzione delle funzionalità. Decidemmo quindi di passare a una piattaforma locale con l'aiuto di BigCommerce in qualità di fornitore", spiega Brendan Gillen, E-commerce Manager di Brand Collective per Superdry.

"Poiché la nostra sede è in Australia, desideravamo un maggiore controllo sulle operazioni, sul marketing, sul merchandising e sull'esecuzione delle funzionalità. Decidemmo quindi di passare a una piattaforma locale con l'aiuto di BigCommerce in qualità di fornitore."

Brendan Gillen E-commerce Manager di Brand Collective per Superdry

LA SOLUZIONE

Le grandi soluzioni non capitano mai per caso

Poiché Brand Collective gestiva già diversi marchi tramite BigCommerce, la decisione di aggiungere Superdry alla lista era decisamente logica. L'implementazione sarebbe stata veloce, ordinaria e semplice.

"Poiché avevamo già esperienza con BigCommerce, sapevamo che avremmo potuto creare un nuovo sito con molta facilità. Avevamo familiarità con il codebase e i modelli, e sapevamo che sarebbe stato il modo più rapido per lanciare una piattaforma di livello Enterprise", prosegue Brendan.

Superdry venne lanciata su BigCommerce nell'aprile del 2019. Quasi subito l'azienda iniziò a utilizzare varie app e le API di BigCommerce per eseguire nuove campagne di marketing, lanciare nuovi prodotti e costruire le proprie app per la presentazione della merce a livello di front-end, per la prevenzione delle frodi e per la verifica degli indirizzi.

Caratteristiche tecniche:

  • Pianificazione delle risorse a livello Enterprise (ERP), Point of Sale, Sistema di gestione degli ordini (OMS):
    • AP21
  • Enterprise Service Bus/Middleware:
    • Comestri
  • Sistema di gestione del magazzino (WMS):
    • Microlistics


"È bello non dover fare affidamento sulla grande infrastruttura tecnica di una piattaforma non ospitata che richiede una manutenzione costante. BigCommerce ci consente di personalizzare e modificare velocemente e da soli il nostro negozio, tanto è facile da usare", spiega Brendan.

"È bello non dover fare affidamento su una grande infrastruttura tecnica di una piattaforma non ospitata che richiede una manutenzione costante. BigCommerce ci consente di personalizzare e modificare velocemente e da soli il nostro negozio, tanto è facile da usare."

Brendan GillenE-commerce Manager di Brand Collective per Superdry

"Poiché avevamo già esperienza con BigCommerce, sapevamo che avremmo potuto creare un nuovo sito con molta facilità... sarebbe stato il modo più rapido per lanciare una piattaforma di livello Enterprise."

Brendan Gillen E-commerce Manager di Brand Collective per Superdry
2598 CD CS LP Tablet

IL RISULTATO

BigCommerce produce risultati significativi

A Brand Collective nel suo complesso BigCommerce offre l'opportunità di ottenere di più con uno sforzo minore. Bazaarvoice, per esempio, una piattaforma di recensioni, venne aggiunta al sito di uno dei suoi marchi con la promessa che, se avessero scelto di abbinarlo a un altro marchio, sarebbe bastato premere un interruttore. Brendan Gillen descrive questo aspetto come uno dei grandi vantaggi offerti da BigCommerce nella creazione della propria infrastruttura.

Superdry, invece, grazie a BigCommerce utilizza Checkout SDK per personalizzare l'esperienza di pagamento. E nel raro caso in cui un cliente non fosse soddisfatto col prodotto acquistato, Superdry utilizzerà il portale dedicato ai resi creato su BigCommerce per consentire agli acquirenti di restituire la merce.

Facebook e Instagram Shopping si stanno rivelando molto utili per incrementare le entrate e il traffico verso il sito. Su entrambe le piattaforme è infatti possibile taggare un prodotto e consentire agli utenti di raggiungere il sito di Superdry con un clic per completare l'acquisto.

Dal passaggio a BigCommerce nell'aprile del 2019, le metriche sulla performance YoY (apr-dic 2020 rispetto ad apr-dic 2019) hanno mostrato una crescita significativa.

  • Aumento delle visite del 97%
  • Aumento del tasso di conversione del 27%
  • Aumento degli ordini del 148%
  • Aumento delle entrate del 146%
  • Aumento dei clienti del 135%

GUARDANDO AVANTI

La libertà di andare avanti

Superdry effettua vendite D2C, all'ingrosso, B2B, B2C e su marketplace locali come The Iconic. E sta valutando anche altri marketplace, tra cui Amazon.

L'azienda prevede inoltre di utilizzare diverse app e funzioni per estendere la funzionalità su BigCommerce. Per il 2021 ha in programma, ad esempio, di avvalersi della soluzione Acquista online, ritira in negozio (BOPIS). Superdry ha inoltre intenzione di testare programmi di marketing automatizzato per verificarne l'integrazione con BigCommerce, e vuole offrire opzioni di pagamento flessibili proponendo la funzionalità "Acquista ora, paga in seguito".

"BigCommerce ci aiuterà ad avere successo nel futuro fornendoci una piattaforma scalabile a supporto della nostra crescita", spiega Brendan. "Con BigCommerce, non abbiamo bisogno di pensare a nulla. Possiamo quindi concentrarci su come migliorare l'esperienza di acquisto dei nostri clienti."



Mese di pubblicazione: maggio 2021

Altre storie di successo

Silent Pool Distillers

Silent Pool Distillers

Leggi la loro storia
Exxel Outdoors

Exxel Outdoors

Leggi la loro storia